Scale per letti a soppalco: quale modello scegliere? Informazioni e foto

21
views

I letti a soppalco sono un’ottima soluzione quando si desidera un complemento d’arredo originale oltre che davvero comodo. Si presta come scelta ottimale soprattutto per le camerette dei bambini, in modo da risparmiare spazio e sfruttare al meglio quello che si ha a disposizione.

Ma un letto a soppalco può essere anche utilizzato nella propria camera da letto, magari se si desidera creare una combinazione di studio più zona per dormire.

I vantaggi di un letto a soppalco

Come abbiamo detto questo particolare tipo di letto, diverso da quello a castello che comprende lo spazio per due materassi sovrapposti, è pratico e molto utile nelle camere piccole.

Consente di recuperare spazio e di utilizzarlo in maniera funzionale. Al posto dell’imgombro portato dal letto possiamo “sospenderlo” in aria, inserendo al suo posto una scrivania, una piccola zona per far giocare i bambini o un angolo con il divano e la tv. In questo modo la camera avrà tutto il necessario anche se di piccole dimensioni, non c’è limite alla fantasia e alle combinazioni che si possono creare.

Scale per il letto a soppalco

Alcuni modelli di letto, che si possono comprare nei principali rivenditori di mobili, sono già completi di scala. Altri, invece, consentono di scegliere il tipo di scala che preferiamo, magari per ridurre ulteriormente l’ingombro nella stanza.

Un’altra alternativa, che rende utile ottenere qualche informazione in più sulla scala da scegliere, è quella del letto a soppalco fai da te. Non è impossibile, se si ha una buona manualità e un minimo di esperienza nella costruzione, crearlo da soli.

Quale scala scegliere?

I modelli di scala che possiamo scegliere sono davvero molti. Una pratica soluzione fai da te è quella di scegliere dei cassettoni impilabili, in questo modo oltre che una scala avremo anche la possibilità di inserire al loro interno degli oggetti per mantenere l’ordine nella stanza.

In alternativa, se vogliamo occupare proprio pochissimo spazio, possiamo usare una scala a pioli in legno oppure in acciaio, metallo o ferro battuto. Nel caso del legno, se desideriamo modificarla, possiamo dipingerla del colore più adatto oppure, con del brigolage, decorarla con disegni e fantasie.

Idee fantasiose per bambini

Se vogliamo spaziare con la fantasia ecco alcuni modelli particolari che possiamo decidere di usare anche a casa nostra per far divertire i bambini.

Qualche dettaglio tecnico

Ci sono un paio di cose che dobbiamo sapere prima di sceglire il modello di scala più adatto. Nelle scale a pioli, mediamente, la distanza di ogni scalino dal successivo è di 23 centimetri, dato che le rende adatte a bambini di quasi tutte le età. Nei cassettoni, di solito, abbiamo un’altezza di 33 centimetri ognuno.

In dotazione con alcuni modelli di letto a soppalco ci sono dei gradini fissi, attaccati alla pediera del letto, che sono adatti a bambini più grandi e si possono rivelare, in alcuni casi, pericolosi. Se scegliamo uno di questi modelli prefabbricati dobbiamo valutare bene chi utilizzerà il letto.

La scala a pioli può essere, inoltre, fissa, scorrevole o rimovibile. Alcuni modelli in metallo (o in materiali simili) vanno fissate bene alla base del letto, prestando attenzione e possono essere tolte o riposte lateralmente.

Le scale scorrevoli sono dotate di ruote, solitamente di gomma, e si possono fissare con un freno che le rende sicure ed innocue.

Quale modello è più comodo?

Se abbiamo spazio sufficiente la soluzione più comoda, secondo noi, è quella dei cassettoni che possono essere di numero variabile in base all’altezza del letto. Oltre a consentirci di riporre oggetti permettono anche una migliore presa del piede e, alcuni modelli, sono dotati anche di scorrimano per facilitare ulteriormente la scalata (o la discesa).

In ogno caso, comunque, anche se dobbiamo utilizzare una scala a pioli, possiamo trovare o costruire modelli comodi per i piedi, sicuri e poco ingombranti.